Colazione: perché se non la fai potresti ingrassare e avere stanchezza

PER FARE IL TEST DEL BIOTIPO ➡️ CLICCA QUI

PER ACQUISTARE IL LIBRO IN OFFERTA ➡️ CLICCA QUI

Il tema centrale di questo video è l’importanza della colazione e di come essa influisca sulla nostra energia e sull’acquisire o perdere peso.

Diverse persone al mattino non assumono una colazione corretta. Ma questa abitudine errate porta ad avere 7 spiacevoli conseguenze.

  1. La fame aumenta.
  2. Il metabolismo rallenta.
  3. Aumentano gli ormoni che fanno ingrassare, come per esempio la grelina, responsabile dell’aumento dell’affamamento.
  4. Ci si sente più stanchi e privi di energia.
  5. Il tono dell’umore peggiora, diminuendo anche la capacità di attenzione.
  6. Durante il resto della giornata la capacità digestiva peggiora.
  7. Peggiora la sindrome metabolica, aumentando di conseguenza il grasso cosiddetto viscerale, la pressione arteriosa, l’ipercolesterolemia o la resistenza insulinica.

La colazione è quindi il pasto più importante della nostra giornata, proprio perché fornisce l’energia giusta al nostro organismo.
Ecco qui di seguito quattro consigli per fare una buona colazione.

  1. Fare colazione entro un’ora dal risveglio.
  2. Inserire, oltre ai carboidrati, anche una quota proteica.
  3. Mangiare meno alla sera, se al mattino non si ha fame.
  4. Fare colazione in base alle esigenze del proprio Biotipo Oberhammer.

I 4 Biotipi Oberhammer sono: il Biotipo Aria o cortisolico, che ha bisogno di assumere più grassi sani a colazione, il Biotipo Acqua o vasopressinico, che invece necessita di un maggiore quantitativo di proteine, il Biotipo Terra o somatotropinico, che richiede un maggiore quantitativo di cibi freschi e il Biotipo Fuoco o adrenalinico, a cui servono più cereali abbinati a grassi sani.

SIMONA OBERHAMMER
Naturopata, autrice del best seller Mondadori
“Guarigione naturale con i 4 biotipi Oberhammer”

Trascrizione del video per non udenti

Colazione perché se non la fai ingrassi e sei stanco

Ciao, sono Simona Oberhammer, autrice del bestseller Mondadori “Guarigione naturale con i 4 Biotipi Oberhammer” e in questo video ti spiego perché se non fai colazione nel modo giusto, uno, ingrassi e, due, sei stanco. E al termine di questo video ti darò tre importanti consigli che derivano dal mio metodo Biotipi Oberhammer per cominciare a trasformare la colazione in un pasto che ti dà energia e che aiuta anche la perdita di peso nel caso tu ne abbia bisogno.

La storia di Valentina

Quando ho deciso di fare questo video, mi sono ispirata alla storia di una persona che si è rivolta a me durante i miei corsi. Si chiama Valentina e Valentina mi raccontava che la mattina ha giusto il tempo di infilarsi una maglia e pantaloni, di lavare i denti e di uscire col cappotto in mano, tutto molto velocemente e poi passa dal bar a prendere un caffè. Valentina mi raccontava che ha 7 chili di troppo e probabilmente anche questo è uno dei motivi che la spingono erroneamente a non mangiare nemmeno un biscotto, a scappare di casa senza fare colazione.

In realtà le abitudini delle persone riguardo alla colazione sono: la prima, un caffè e via, cioè in pratica non faccio colazione, la seconda, una piccola colazione, per esempio biscotti o pane e marmellata o al bar, la terza, una colazione sana che dà energia e guarda caso, pur essendo sostanziosa, favorisce la perdita di peso.

In realtà a diversi capita di dire: “Ma io al mattino non ho fame, non ho voglia di mangiare”. Ma in questo video ti spiegherò che, se ti succede questo, c’è un motivo ben preciso, c’è anche un’abitudine che se mantieni, nel tempo carica il tuo organismo di scorie e di tossine.

Cosa succede se non si fa colazione? 7 cose spiacevoli che possono accadere

Ma adesso vediamo che cosa succede se non fai colazione. Sono 7 le cose spiacevoli che possono accadere.

1. Aumenta la fame

Vediamo la prima: aumenta la fame. Si è dimostrato, anche attraverso diverse ricerche, che chi fa una colazione povera o non la fa per niente è portato a mangiare molto di più durante la giornata. Infatti lo stomaco vuoto o semivuoto da subito, dal mattino ha una caratteristica: che nelle ore successive scatena la fame nervosa e la voglia di mangiucchiare, che già inizia ad esplodere dopo le 10 del mattino. Sono invece numerosissimi gli studi che hanno evidenziato come, mangiando di più in occasione della colazione, si tende poi a mangiare complessivamente di meno  nel resto di tutta la giornata. Infatti chi fa una buona prima colazione soffre in misura minore la fame durante la giornata e guarda caso dimagrisce maggiormente rispetto a chi non fa colazione o chi la limita fortemente. In conclusione, una corretta colazione scandisce il ritmo fame – sazietà di tutta la giornata. Come dire che cominciando bene, si continua meglio.

2. Il metabolismo rallenta

Due, se non si fa colazione nel modo corretto, il metabolismo rallenta. Infatti saltare i pasti non è assolutamente un buon modo per rimanere leggeri, anzi spesso innesca dei meccanismi che tengono a rallentare e a frenare il dimagrimento. Infatti il corpo, quando non riceve la dose necessaria di carburante sottoforma di cibo, tende a rallentare il metabolismo. E riguardo a questo è bene ricordare che una qualsiasi dieta ipocalorica, cioè che ci dà troppo poco cibo per le nostre esigenze, tende ad avere effetti spiacevoli e deleteri. Infatti, se si mangia costantemente poco, troppe poche calorie rispetto alle proprie esigenze, l’organismo attua un meccanismo, che è quello di limitare i propri consumi, riducendo il metabolismo. In queste condizioni di carestia, perché sono condizioni di carestia per l’organismo, qualsiasi avanzo calorico viene accumulato in grasso, cioè è la classica persona che mangia poco, ma comunque continua ad ingrassare o non dimagrisce. Questo perché l’organismo è fatto per modulare le proprie spese in relazione a quello che riceve. Se è abituato a ricevere poche calorie, farà in  modo di consumarne ancora meno e di accumulare quello che può in grasso.

Trascrizione del video per non udenti

Riguardo alla correlazione tra la colazione sostanziosa e il dimagrimento, c’è uno studio interessante, che è stato pubblicato su una nota rivista Pediatrics ed è stato fatto su degli adolescenti, ma la stessa cosa vale ovviamente per gli adulti. Questo studio ha confermato che fare una prima colazione sostanziosa e sana ha una potente funzione di attivazione del metabolismo. E in questo studio un gruppo di oltre 2.000 adolescenti, che è stato seguito, pensa, per 5 anni, ha documentato questo studio che i ragazzi che facevano la prima colazione in modo sano e sostanzioso, avevano un indice di massa corporea decisamente ridotto rispetto a chi non faceva prima colazione. E c’è stato anche un fatto straordinario, cioè che tutto questo fosse indipendente dalla quantità di cibo, ovvero anche mangiando abbondantemente, il calo di peso si verificava comunque in chi faceva una colazione sostanziosa. Fai attenzione, non ti sto parlando di pasti sostanziosi durante la giornata, ma di colazione sostanziosa.

In conclusione mangiare al mattino dà energia e non solo, mette in moto il corpo e accelera il metabolismo per tutta la giornata, evitando così degli accumuli di grasso e favorendo anche la perdita di peso nel caso sia necessaria.

3. Aumentano gli ormoni che fanno ingrassare

Tre, se non fai colazione nel modo corretto aumentano gli ormoni che fanno ingrassare. Più precisamente in questo momento ti sto parlando di un ormone detto grelina. La grelina è un ormone che è responsabile del senso della fama, cioè la fa aumentare e porta ad assimilare maggiormente quello che mangiamo. È stato scoperto questo ormone alla fine degli anni 90 da un gruppo di ricercatori giapponesi e appunto ha proprio la caratteristica di accrescere la ricerca dell’assunzione di cibo, cioè di dar la voglia di mangiare e di fare ingrassare. Praticamente è un ormone nemico di ogni dieta. E infatti nelle persone che hanno alti livelli di grelina, ci sono spesso degli aumenti di peso del corpo e soprattutto intendo della massa grassa. Però, riguardo alla grelina, c’è una bella notizia. È infatti scientificamente provato che la produzione della grelina, di questo ormone che fa ingrassare e che non vorremmo, rallenta, viene praticamente inibita, viene rallentata da una colazione abbondante al mattino. Diversi studi infatti hanno riportato che grazie proprio ad una colazione fatta nel modo sano, fatta in modo sostanzioso, i livelli di grelina vengono regolati meglio e viene anche regolato quindi il senso della fame. In poche parole alimentarsi in modo corretto a colazione significa mediamente avere meno appetito nei pasti successivi. E le calorie che vengono introdotte durante la colazione verranno proprio bruciate meglio durante la giornata con più facilità, perché abbiamo avuto questa inibizione dell’ormone grelina che tende invece a far accumulare peso.

4. La stanchezza aumenta

Quattro, se non fai colazione nel modo corretto, la stanchezza aumenta. Infatti proprio nella mattinata e poi anche nella giornata si è meno concentrati, si è meno attenti, meno svegli, con meno voglia di fare. Anche la forza fisica, per esempio, per chi è impegnato in delle prestazioni sportive, è minore. La cosa si nota moltissimo nei bambini che sono meno attenti a scuola, meno capacità di attenzione, meno capacità di ascolto e diventano anche più irritabili. Effettivamente diversi studi hanno notato come la colazione ha funzione proprio di essere un pasto che fornisce l’energia necessaria per affrontare non solo le attività della mattina, ma poi anche dell’intera giornata, perché se partiamo al mattino più stanchi, più affaticati, poi questa sensazione di stanchezza viene protratta, viene portata con sé anche nel pomeriggio e poi nel resto della giornata.

Trascrizione del video per non udenti

In conclusione, una prima colazione adeguata è associata al miglioramento della capacità di memorizzazione, del livello di attenzione, nell’aumento delle prestazioni sportive, parametri che si mantengono elevati tutto il giorno, non solo al mattino insieme ad un minor senso di stanchezza.

E c’è un’altra cosa che ti voglio dire riguardo alla stanchezza che spesso non viene assolutamente considerata. Quando il corpo è stanco, quando durante la giornata non ha le energie sufficienti, quando non ha le prestazioni che vorremmo, la stanchezza influisce su un elemento fondamentale, influisce sulla guarigione. Ovvero se abbiamo una malattia, se stiamo male, se vogliamo guarirci da qualsiasi disturbo, la stanchezza è un ostacolo importante alla guarigione perché il corpo, per guarirsi, ha bisogno di energia, ha bisogno di vitalità, ha bisogno di forza. Quindi la colazione che ci dà una buona energia dal mattino e per tutta la giornata è un elemento importante anche nel sostenere il nostro organismo nella guarigione e nel portarlo verso il benessere.

5. Peggiora il tono dell’umore

Quinto, sembrerà forse strano ma sono diversi gli studi che creano una correlazione tra la prima colazione e il miglioramento del tono dell’umore. Infatti, quando abbiamo meno attenzione, quando siamo meno concentrati, quando siamo più stanchi, è anche più facile che il nostro tono dell’umore peggiori, perché non ci sentiamo al meglio delle nostre prestazioni. E la stessa cosa succede anche ai bambini, quindi non solo agli adulti. E quando siamo più energetici, quando siamo più lucidi mentalmente e quando affrontiamo meglio la giornata, siamo sicuramente più sereni, più tranquilli, più rilassati.

6. La digestione nel resto della giornata peggiora

Sei, se non fai colazione nel modo corretto, se mangi poco, è molto probabile che la digestione nel resto della giornata peggiori. Ti faccio un esempio: se tu al mattino mangi poco, i succhi gastrici che vengono eccitati, per esempio, dall’assunzione di un solo caffè, scatenano dei fenomeni infiammatori che alla lunga irritano tutto il tratto dell’apparato digerente e appesantiscono anche la digestione, perché l’organismo è meno capace di digerire il cibo stesso. Quindi iniziano le dispepsie, cioè le difficoltà digestive oppure vengono acuite situazioni quali la gastrite o il reflusso gastroesofageo. Una prima colazione per esempio è fondamentale – dico fondamentale – per le persone predisposte all’ulcera gastrointestinale, perché passare l’intera mattina senza cibo nello stomaco può davvero favorire questo grave disturbo.

7. Peggiora la sindrome metabolica

Sette, se non fai colazione nel modo corretto, peggiora quella che è definitiva la sindrome metabolica, cioè grasso viscerale, grasso sulla pancia, aumento della pressione arteriosa, colesterolo in aumento, quindi ipercolesterolemia o anche resistenza insulinica, quindi problemi nella gestione degli zuccheri. Saltare la colazione o farla male influisce proprio su questi parametri e questi parametri agiscono negativamente su qualunque tipo di malattia, da quelle cardiovascolari al diabete alle malattie infiammatorie croniche ai problemi digestivi. E tutte queste problematiche non colpiscono solo gli adulti, ma vanno a causare problemi fin dalla primissima infanzia.

In conclusione, chi consuma con regolarità una prima e adeguata colazione è meno predisposto a sviluppare fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, per il diabete mellito, per l’iperglicemia, per l’ipercolesterolemia, per il sovrappeso.

Allora, abbiamo visto i 7 danni del non fare colazione o del non farla in modo corretto, questo perché quando tu affronti la giornata senza una colazione giusta, è un po’ come mettersi alla guida di un’automobile con il serbatoio vuoto. Non ti serve a fare più strada né tanto meno ad ottimizzare i tuoi consumi o a mantenere il tuo veicolo in buono stato. Cioè con questa auto con il serbatoio vuoto avrai solo problemi.

La colazione è il pasto più importante

La prima colazione in realtà è forse il pasto più importante di tutta la giornata, perché è a colazione proprio che il corpo è preparato metabolicamente a nutrirsi e a ripararsi grazie agli alimenti che gli forniamo. E adesso ti do tre importanti consigli per cominciare a trasformare la tua colazione in un pasto sano. Questi consigli provengono dal mio Biotipi Club, che è il mio spazio online dove si trovano tutti i miei videocorsi e il titolo di questo corso, di cui ti do tre consigli tra i vari che io do in questo videocorso, è “Come fare colazione per avere energia, non ingrassare e depurarti secondo il tuo Biotipo Oberhammer”.

Fare colazione entro un’ora dal risveglio

Il primo consiglio è questo: fai la colazione entro un’ora dal risveglio, non dopo. Infatti la colazione va fatta il più possibile vicino al risveglio, perché prima nutriamo il corpo, prima attiviamo il metabolismo.

Trascrizione del video per non udenti

Come ti ho spiegato, la colazione è un po’ il la che attiva il metabolismo, quindi è meglio non aspettare troppo.

Inserire, oltre ai carboidrati, anche una quota proteica

Il secondo consiglio è nella tua colazione non mangiare solo dei carboidrati, ma inserisci anche dei cibi sani che abbiano una quota proteica. Riguardo all’importanza di inserire anche dei cibi con una quota proteica, a rivelarci l’importanza di questa abitudine è uno studio che ti voglio riportare, condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università del Missouri. È pubblicato su una rivista molto importante, sul Nutritional Journal. Secondo questo studio, gli alimenti sani con una quota proteica fin dalla prima colazione riducono il desiderio di dolci fino alla sera. Molto interessante! Quindi, questo è un ottimo aiuto per combattere il sovrappeso, l’obesità e anche per migliorare la qualità dei cibi ingeriti perché, quando si ha voglia di dolci, si tendono a mangiare cibi meno sani di quando invece non c’è questa voglia costante di cibo dolce. Pensa che questo studio ha dimostrato come le proteine siano in grado di influire sui livelli di dopamina, e qui abbiamo un altro ormone. La dopamina è un ormone coinvolto nei fenomeni di ricompensa. Quindi la presenza risulta ridotta nelle persone con problemi di accesso di peso. Quindi una colazione proteica aiuta a evitare queste voglie di cibi. E inoltre sembrerebbe anche allontanare la voglia di cibi salati e ricchi di grassi. Ti faccio presente che tra tutti i cibi proteici io consiglio soltanto quelli sani, per esempio può essere dello yogurt, può essere della ricotta e per i vegetariani o vegani può essere del tofu al naturale, possono essere le uova consumate però in modo sano, non per esempio i salumi, che vanno assolutamente banditi oppure il salmone affumicato o il cibo a base di proteine ricche di grassi e di sale, queste non sono per me assolutamente proteine sane e io le sconsiglio assolutamente. Nel mio videocorso per esempio adesso te ne ho citate alcune, do tutta una serie di gamma di cibo proteico e soprattutto di ricette e di menù per riuscire a dare quel quantitativo proteico nella colazione, però mantenendo il pasto sano e comunque allontanandolo da un pasto di soli carboidrati, che non solo porta ad ingrassare di più, ma porta anche a ridurre il livello energetico della giornata.

Riguardo alle proteine voglio anche aggiungere una specifica sull’utilizzo delle polveri proteiche che molte persone fanno. Io non sono particolarmente favorevole alle polveri proteiche, ma non sono neanche contraria, ovvero riguardo alle polveri proteiche dico che vanno usate nel modo corretto. E il modo corretto fondamentale per usare queste polveri proteiche è innanzitutto utilizzarle su un organismo depurato. Perché, per quale motivo? Perché le polveri proteiche hanno una caratteristica: causano stitichezza e vanno a congestionare, spesso ad oberare l’apparato gastrointestinale. Quindi io per esempio agli iscritti di Biotipi Club do le informazioni sulle polveri proteiche solo quando hanno fatto un percorso di depurazione e so che il loro organismo le può gestire bene. Diversamente sono veramente tante le persone che vedo che utilizzano le polveri proteiche e che poi vanno a peggiorare la funzionalità intestinale. Inoltre queste polveri proteiche vanno anche scelte in modo molto selettivo, selezionando i prodotti naturali giusti ed evitando tutti i prodotti che sono pieni di additivi, di conservanti o di altre sostanze che vanno invece a congestionare e ad oberare l’organismo.

Ah dimenticavo, tra i prodotti a base di polveri proteiche a cui fare maggiore attenzione ci sono le barrette proteiche. Queste barrette, ancor più delle polveri proteiche, sono causa di stitichezza. Quindi fai particolare attenzione a questo tipo di prodotto.

Cosa fare se al mattino non si ha fame?

Terzo consiglio che riguarda la colazione è questo: ci sono tante persone che dicono: “Ma io al mattino non ho fame” e te l’ho citata all’inizio di questo video questa frase. Qual è allora la soluzione se non hai fame? È molto semplice: se tu vuoi fare una colazione sana, dovrai mangiare di meno alla sera. In diversi video io spiego quanto è importante ridurre il pasto serale e quindi lasciare all’organismo la notte per rigenerarsi, per depurarsi e invece ampliare il pasto del mattino, della colazione. E se tu avrai mangiato in modo ridotto alla sera, arriverai a dire: “Ma io ho fame al mattino”, perché appunto avrai mangiato meno alla sera.

Trascrizione del video per non udenti

Se vuoi fare una cena leggera e anche depurativa, l’ideale è utilizzare zuppe di verdure. Queste sono molto benefiche, perché ti aiutano a fare una cena leggera e ti predispongono alla colazione del mattino. Ovviamente non dovrai sempre usare la zuppa, però fare delle cene leggere anche con la zuppa aiuta sia nella depurazione del corpo che nella perdita del peso e alla predisposizione ad una buona colazione mattutina.

Fare colazione in base alle esigenze del proprio Biotipo Oberhammer

Poi, insieme a questi tre consigli, te ne do un quarto e questo è: fai la colazione in base alle esigenze del tuo Biotipo. Io credo profondamente che se vogliamo avere dei risultati, ci vogliono le ricette giuste, ci vogliono i rimedi giusti in base alla nostra struttura, perché ognuno di noi è molto diverso dagli altri e spesso ci si impegna molto per ottenere dei risultati, facendo però purtroppo le cose sbagliate.

Quindi, nel mio metodo, il metodo Biotipi Oberhammer io ho individuato quattro Biotipi ed ognuno di questi Biotipi ha bisogno di colazioni diverse. Per esempio, c’è un Biotipo, che è il Biotipo Aria, un Biotipo cortisolico, che ha bisogno di un maggior quantitativo di grassi, sto parlando di grassi sani, nella colazione per evitare, per esempio, un suo tipico disturbo che è quello dei gonfiori intestinali o dell’irritabilità del sistema nervoso. C’è il Biotipo Acqua o Biotipo vasopressinico, che invece ha bisogno di un quantitativo maggiore di proteine sane rispetto agli altri Biotipi, per evitare per esempio un suo classico disturbo, che è la ritenzione idrica o la tendenza ad ingrassare. Poi c’è il Biotipo Terra o Biotipo somatotropinico, che invece ha bisogno di una quantità maggiore per esempio di cibi freschi, come la frutta, per evitare la sua tendenza ad avere eccessi di muco, ad acquistare peso o ad avere senso di stanchezza e di affaticamento. Poi c’è il Biotipo Fuoco o Biotipo adrenalinico, che ha bisogno invece di un quantitativo maggiore di cereali, abbinato a dei grassi sani, per evitare ad esempio le sue tendenza infiammatorie, quindi le tendenze ad avere eritemi, eruzioni cutanee, gastrite, colite e così via.

Forse in questo momento ti stai chiedendo: “Ma come faccio a sapere il mio Biotipo?” Resta con me e tra poco te lo spiego. Riguardo ai Biotipi ti voglio prima dire che nel mio libro “Guarigione naturale con i 4 Biotipi Oberhammer” troverai, se lo desideri, un programma che è detto protocollo 21 per 3, dove c’è una cena altamente depurativa, ottima per predisporti alla colazione con tutte le ricette in base al tuo Biotipo e dove c’è anche una bevanda depurativa da fare prima di colazione, sempre in base al tuo Biotipo.

Le ricette di questa zuppa detergente le trovi più precisamente nel mio libro a pagina 189. Invece la bevanda depurativa da assumere alla mattina prima di questa colazione sana, che dovrai andare a fare, si trova a pagina 198. E qui ci sono tutte le ricette e tutte le indicazioni in base al tuo Biotipo. Se vuoi acquistare questo libro, lo trovi in qualsiasi negozio perché è edito da Mondadori oppure cliccando sul link qui sotto, lo trovi online con lo sconto.

Come individuare il proprio Biotipo Oberhammer

E adesso veniamo alla domanda che di sicuro hai se non tra le persone che mi seguono sempre: “Ma come faccio, Simona, a sapere qual è il mio Biotipo?” Te lo spiego subito ed è completamente gratuito. Ti basterà un test, un semplice test che ti permette di individuare da subito e in pochissimo tempo, davvero in pochi minuti, il tuo Biotipo e ti permette anche di ottenere tre video gratuiti in cui ricevuti le prime informazioni generali sul mantenere il tuo Biotipo in salute. Insieme a questi video riceverai anche un rilassamento di soli 9 minuti dalla mia voce e con una musica particolare da utilizzare.

Quindi, come fai a fare il test? Clicca sul link qui in descrizione e potrai accedere direttamente ad un test gratuito per sapere qual è il tuo Biotipo ed essere da subito in salute con il tuo Biotipo.

Se non lo hai ancora fatto, ti ricordo di iscriverti al mio canale Youtube, per ricevere i miei aggiornamenti. Se stai guardando questo video da smartphone, clicca sulla campanella per ricevere una notifica ogni volta che esce un mio nuovo video.

Bene, ti aspetto subito al test. Ciao.

Trascrizione del video per non udenti

Commenta con Facebook o con la tua Email